Warning: Invalid argument supplied for foreach() in D:\apache2\goleetemplate\action\template\load.action.php on line 10
- News - I 5 gol più veloci della storia del calcio

Sito ufficiale

HomeNewsStorie di calcioI 5 gol più veloci della storia del calcio

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

I 5 gol più veloci della storia del calcio

01/04/2017 11:53

Una manciata di secondi. Che si può fare in un lasso di tempo così ridotto? Allacciarsi una scarpa, bere un caffè, attraversare la strada. Realizzare un gol non sembra rientrare in questa casistica. Però è successo. L’arbitro fischia l’inizio della partita e pochi attimi dopo la palla è già in fondo al sacco. Gli Speedy Gonzales del gol provengono un po’ da tutte le latitudini del mondo. Vediamo chi sono.


Il quinto gol di questa speciale classifica proviene dagli Stati Uniti. Lo realizza un giocatore statunitense di origini italiane: Michele Grella, detto “Mike”. 7 secondi per portare in vantaggio il suo New York Red Bull nella sfida con il Philadelphia Union. Il campionato è la MLS statunitense. La data il 18 ottobre 2015.





Dagli Usa all’Australia. Anche in questo caso parliamo di un giocatore con sangue italiano nelle vene. Damian Mori segna da centrocampo dopo 3,69 secondi. Pallonetto chilomentrico che non dà scampo al portiere avversario, e 1-0 Melbourne. L’anno è il 1995.





In Messico ricordano ancora bene la prodezza di Gustavo Ramirez: 3,3 secondi per sbloccare l’incontro fra il suo Mineros de Zacatecas e il Necaxa. Battuto dopo 14 anni il record del campionato messicano, che apparteneva a Ricardo Chavez, in gol dopo 9 secondi.





Altro pallonetto micidiale ed ultra rapido è quello di Ricardo Olivera, che il 26 dicembre 1998 entra nella storia dell’Uruguay come goleador più veloce di sempre. E nella storia del calcio mondiale è in seconda posizione: 2,8 secondi.





Ma è dall’Arabia Saudita che proviene l’Usain Bolt del gol. Nawaf Al Abed non ci pensa un attimo: il compagno gliela tocca e lui spara con il sinistro. Il portiere avversario fa un gesto un po’ difficile da decifrare. Ma ci piace pensare che stesse dicendo: “beh, ma è valido così?”

Non solo è valido, ma è storico. Anzi, leggendario: 2,3 secondi. Praticamente, il tempo di uno sbadiglio.



Seguici su Facebook

Classifica